STAMPA – Alla ricerca di.. titolari

Redazione

CATANIA – Come di consueto proponiamo a tutti i lettori rossazzurri la rassegna stampa con le notizie più importanti presenti oggi nelle edicole nazionali e non. Gli articoli riportati sono stralci degli originali, non volti a sostituirsi a questi, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando i giornali in rassegna.

Terzino o mediano, Monzon già spinge (La Gazzetta dello Sport)

Il Catania a caccia del migliore equilibrio con il Varese «Non possiamo più fallire. Il ruolo? A me basta giocare»

“C’è una questione legata alla tattica, un’altra all’equilibrio. Il Catania costretto a battere il Varese, il Catania che deve accendere di nuovo la passione del pubblico dopo il k.o. di Avellino, dovrà ritrovare la lucidità e l’attenzione in ogni zona del campo. Anche l’efficienza nelle due fasi. Dove lo metto? E, allora, un elemento come Fabian Monzon in che zona del campo giocherà? Ad Avellino la sua posizione di mediano non è dispiaciuta, ma poi si è fatto male Peruzzi e l’argentino è tornato al suo ruolo di terzino sinistro. Sabato, contro il Varese, Sannino dovrà scegliere se schierare il baby Parisi a destra, e il bimbo prodigio della Primavera a Frosinone non ha sfigurato, tenendo alto Monzon. Perché in difesa con Gyomber, Capuano e Sauro, il reparto assumerebbe una forma più che accettabile. Il diretto interessato non fa differenze: «Centrocampista o terzino? Preferisco giocare». Ecco il concetto in sintesi. Però, tornando ai concetti di prima, conta l’equilibrio di squadra. Conta vincere: «Contro il Varese non possiamo fallire. Così giocheremo con l’intenzione di eliminare gli errori, aggredendo l’avversario e tentando di ritrovare la fluidità di gioco messa in mostra già contro Vicenza ed Entella. Possiamo tornare quel Catania, stiamo lavorando per arrivare a quel livello di attenzione, soprattutto». Diventa una questione di sopravvivenza.

Alla ricerca della serenità (La Sicilia 5 Novembre)

Martoriati. Una pioggia di infortuni (dodici), sconfitte all’ultimo minuto, rigori sbagliati: i rossazzurri provano a trovare un equilibrio che dia anche continuità ai risultati

“Una questione di uomini che si reggono in piedi, ma anche una di equilibrio tattico che deve funzionare nelle due fasi. Il Catania è ancora alla ricerca di una formula magica che possa funzionare in casa come fuori. Intanto organizza il match con il Varese tenendo conto delle assenze certe e di coloro che sono a rischio e che potrebbero entrare nella lista dei convocati, ma che forse saranno lasciati a riposo per evitare pericolose ricadute. Oggi il Catania ha, compreso Piermarteri, dodici infortunati. Terracciano, Rosina, Spolli potrebbero recuperare. Ancora incerta la posizione di Martinho e di Barisic. Ma nella corsa contro il tempo che lo staff medico continua a fare, c’è da tenere conto delle scelte dell’allenatore che preferisce undici giocatori integri al cento per cento […]Nell’ultimo confronto, le ammonizioni rifilate al Gyomber e a Calello incrementano la lista dei giocatori che rischiano la squalifica: adesso sono ben sei. Dunque, il Catania ha anche in diffida Capuano, Calaiò, Martinho e Castro. Chiunque venga ammonito salterà il confronto con il Trapani. Di sicuro al derby non ci sarà Gyomber che, come era stato annunciato nei giorni scorsi, in quel periodo dovrà rispondere alla convocazione della nazionale maggiore. IL VARESE. L’ex squadra di Sannino non potrà schierare lo squalificato Rea, in dubbio resta Lupoli, tra gli infortunati spiccano i nomi di Rivas, Cristiano e Forti. Il recentissimo successo sul Modena ha rilanciato le quotazioni del prossimo avversario che sarà di scena al Massimino sabato pomeriggio.


Be the first to comment on "STAMPA – Alla ricerca di.. titolari"

Leave a comment