STAMPA – Cinque impegni, turnover obbligato

Redazione

CATANIA – Come di consueto proponiamo a tutti i lettori rossazzurri la rassegna stampa con le notizie più importanti presenti oggi nelle edicole nazionali e non. Gli articoli riportati sono stralci degli originali, non volti a sostituirsi a questi, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando i giornali in rassegna.

Lazio, Klose e Mauri si allenano Saha si prenota da titolare (Il Messaggero)

“Mauri e Klose fanno gli straordinari, ma è la settimana di Louis Saha. Domani la Lazio si ritroverà a lavorare a Formello e Petkovic comincerà a preparare sul serio la sfida con il Catania. La gara del riscatto e della ripartenza in campionato. E considerato che Klose sta meglio, ma difficilmente giocherà titolare, che Floccari è infortunato e che Kozak rientrerà alla base solo due giorni prima della partita, Petko appare deciso a puntare sul francese. L’attaccante ha chiuso la settimana d’allenamento in gran spolvero, mostrando condizione, sicurezza e colpi davvero notevoli. Il tecnico ci vuole puntare sul serio, ma da domani pomeriggio vuole avere delle conferme dall’ex giocatore di United e Tottenham. Saha rientrerà già stasera dalla Francia. La punta scalpita per avere una chance e dimostrare che la Lazio ha fatto bene a puntare su di lui. Il giocatore si trova bene a Roma e vorrebbe sfruttare gli ultimi due mesi di campionato per convincere la società a rinnovargli la fiducia. D’altronde l’ex stella della Premier ha scommesso parecchio su stesso, visto che ha accettato un ingaggio poco inferiore ai 250.000 euro.

Casa Lazio (La Gazzetta dello Sport)

“Tutto in 17 giorni Ma con un amico di nome Olimpico

“Dal Catania alla Juventus, Petkovic si gioca la stagione: solo una trasferta su 5 match

“Sentirsi a casa, comodi con le pantofole. Non spaventa neppure il tour de force, se quattro delle cinque partite le giochi all’Olimpico. È il giardino preferito, è il giardino che si conosce: nessuna sorpresa, lì la Lazio non tradisce (quasi) mai. E ora è arrivato il momento dove sbagliare rischia di pesare troppo. Ci si gioca la stagione, in 17 giorni: Catania, Fenerbahce, Roma, ancora Fenerbahce e infine Juventus. Dal 30 marzo al 15 aprile, non si scherza più. La discesa Ed è per questo che nella settimana appena trascorsa Vladimir Petkovic ha spinto sull’acceleratore, facendo svolgere alla squadra un richiamo atletico, l’ultimo della stagione.Da oggi—ripresa fissata alle 17, solo Klose si allenerà in mattinata dopo essere sceso in campo anche ieri—si va in discesa: è l’ora della velocità, addio forza. È come aver scollinato dopo il tappone della montagna.Mac’è da pedalare, tra campionato e coppa. Sì, la discesa la fai contro avversari duri,masulla strada che preferisci. La stagione passa dall’Olimpico: il Catania sabato, poi il derby, il ritorno con il Fenerbahce (a porte chiuse, c’è la seconda giornata di squalifica da scontare) e infine la Juventus: ricorsa al terzo posto e le semifinali di Europa League si fanno qui.

La Lazio pensa al Catania con un occhio al derby (Soccer Magazine)

“Con Lulic, Radu e Gonzalez diffidati contro il Catania spazio alle seconde linee. Mauri e Klose pronti a tornare in gruppo.

“La crisi capitolina non consente al mister serbo di fare molti calcoli ma dato il periodo di forma eccellente di alcune seconde linee non è escluso che il tecnico faccia le sue scelte pensando già al derby. Ed ecco allora che Ederson ed Onazi potrebbero essere schierati dal primo minuto sabato per sostituire Radu e Gonzalez. In questo caso, Lulic verrebbe rischiato ed arretrato sulla linea difensiva per sostituire il terzino rumeno. Torneranno a disposizione anche Mauri e Klose in questi giorni regolarmente in campo a Formello per recuperare la condizione nonostante il riposo concesso alla truppa da Petkovic. Ma entrambi non verranno rischiati con il Catania. Almeno non dal primo minuto. Il centrocampo, infatti, sarà completato da Ledesma, Hernanes e Candreva mentre a guidare l’attacco biancoceleste sarà uno tra Kozak e Saha con il francese favorito per una maglia da titolare. Non preoccupano, invece, le condizioni di Marchetti che dopo aver rimediato una contusione alla spalla durante l’allenamento in Nazionale ieri ha svolto regolarmente la seduta di allenamento con il resto degli Azzurri.


Be the first to comment on "STAMPA – Cinque impegni, turnover obbligato"

Leave a comment