STAMPA- Presentazione di Lanciano-Catania

Redazione

CATANIA – Come di consueto proponiamo a tutti i lettori rossazzurri la rassegna stampa con le notizie più importanti presenti oggi nelle edicole nazionali e non. Gli articoli riportati sono stralci degli originali, non volti a sostituirsi a questi, pertanto invitiamo ad approfondire i contenuti presenti acquistando i giornali in rassegna.

Blasting News

Qui Virtus Lanciano – La squadra rosso-nera non è di certo contenta del tonfo dell’ultimo match del 2014 contro il Bologna: al vantaggio di Monachello ha infatti risposto la doppietta di Cacia che ha permesso di portare tre punti fondamentali nelle tasche dei felsinei. La classifica rimane comunque positiva con un settimo posto che porterebbe il Lanciano a disputare i Play-Off. La promozione diretta non è ancora impossibile dato che il Frosinone, secondo ed impegnato in una difficile sfida contro il Brescia, dista solo quattro lunghezze. Confermato il tradizionale 4-3-3 con il tridente offensivo formato da Piccolo, Gatto e Monachello. Qui Catania – La squadra catanese ha ripreso gli allenamenti a Torre del Grifo trovando come regalo per affrontare al meglio la seconda parte di stagione la punta ex Pescara Maniero. Il giocatore ha collezionato tantissimi goal in questi primi sei mesi ed ha subito accettato con entusiasmo la destinazione siciliana. Intanto la dirigenza non si ferma qui, dovendo concludere a breve per l’arrivo in prestito dal Chievo di Bellomo. Gli etnei sono attualmente quartultimi e devono sperare in un passo falso delle squadre della zona di bassa classifica quale il Cittadella che dovrà affrontare il Modena di Novellino. Nell’ultima partita del 2014 il Catania ha perso 2-0 contro la capolista Carpi ma ora è necessario ripartire da zero portando acqua al mulino facendo punti su punti per allontanarsi dalla zona retrocessione. Proprio per questo spazio subito al neo-acquisto Maniero che completerà il tridente con Calaiò e Castro.

Lanciano-Catania sfide del 17 Gennaio 2015 (BetItaliaWeb)

“I ragazzi di D’ Aversa hanno chiuso il girone d’ andata perdendo per 1a2 dal Bologna ma la sconfitta non ha intaccato l’ ottimo campionato degli abruzzesi che hanno chiuso settimi con 30 punti al giro di boa a meno 4 dal secondo posto e in piena lotta playoff. Del tutto differente la situazione del Catania, partito tra le squadre favorite per risalire in A, i siciliani hanno deluso chiudendo a 21 punti il girone d’andata, terzultimo in graduatoria in piena zona retrocessione. Il presidente Pulvirenti si è mosso molto sul mercato, ha cambiato per la quarta volta la guida tecnica dopo Pellegrino (prima esonerato e poi richiamato) e Sannino è arrivato Marcolin per cercare di risollevare le sorti degli etnei, il nuovo mister ha ottenuto subito rinforzi, uno per reparto, il difensore Belmonte dall’ Udinese, il centrocampista Coppola dal Cesena e l’ attaccante Maniero strappato al Pescara e autore di ben 12 gol in stagione.