Pagelle (AND-CAT): Pisseri chiude la porta. Drausio-Bastrini da brividi

Fabio Di Stefano

Foto: calciocatania.it

Foto: calciocatania.it

Le valutazioni attribuite ai protagonisti di Fidelis Andria-Catania 0-0

Pisseri 8 Il migliore in campo del Catania. Nella prima mezz’ora mantiene la porta inviolata grazie ai ripetuti errori degli avanti andriesi.  Quando viene chiamato in causa ci mette del suo salvando il risultato su Cianci. Si ripete al 55′ quando ipnotizza Mancino. Un minuto dopo è strepitoso sul diagonale di Cianci. Nel finale prima viene graziato dal palo e, al minuto 90, salva il risultato, ancora una volta su Cianci

Nava 5,5 Primi dieci minuti da brividi, per lui e per il Catania. Cresce col passare del tempo, indovinando pure qualche diagonale con cui mette una pezza sugli errori dei compagni. All’ultimo minuto rischia però grosso non chiudendo su Cianci: Pisseri salva il risultato

Drausio 4,5 La partita odierna rappresentava un esame per lui, dopo la prova incerta con la Juve Stabia. Drausio sbaglia praticamente tutto: chiusure, movimenti e pure alcuni disimpegni

Bastrini 5 In coppia con Drausio, ne combina di tutti i colori. Forse gli gioverebbe la presenza di un leader accanto

Djordjevic 5,5 Partita di sofferenza anche per lui. Comunque meglio, o meno peggio, dei compagni di reparto

Silva 5 Non ripete le positive prestazioni fornite contro Akragas e Juve Stabia. Rigoli lo toglie a inizio ripresa (dal 57′ Fornito 6 Contributo di sostanza il suo)

Scoppa 5 Passi indietro rispetto alla gara di domenica scorsa. Piedi buoni, ma poca sostanza. In Lega Pro, soprattutto in certe gare, occorre fare legna

Biagianti 6,5 A centrocampo è l’unico che non perde la bussola. Lotta su tutti i palloni, si prende pure un giallo per la causa. Nel finale è sfortunato quando centra il palo interno alla destra di Cilli

Calil 5 Ad Andria si è rivisto il Calil “ammirato” nel finale della scorsa stagione. Non becca mai palla (dal 73′ Piscitella sv)

Russotto 6,5 Nella prima frazione è l’unico a rendersi pericoloso. Al 45′ impegna Cilli con un intervento a terra. Gli manca quel pizzico di determinazione in più sotto porta (dall’80’ Barisic sv)

Paolucci 5 Non è la partita adatta a un attaccante. Il Catania si vede poco in avanti per tutto il primo tempo, lui tocca pochi palloni. Al 61′ viene fermato da Cilli: sembra rigore, ma l’arbitro lascia correre

Rigoli 6 Conquista un punto importante in un campo difficile. Tante le cose da rivedere: approccio morbido alla gara (era già successo contro la Juve Stabia), difesa ballerina, manovra lenta. Lo aspetta tanto lavoro