Piccolo: «Partita decisa da episodi»

fonte immagine: tuttoc.com
Giorgio Grasso

Intervenuto al termine di Casertana – Catania, gara terminata col risultato di 3-2 per i campani, l’attaccante dei rossazzurri Antonio Piccolo ha commentato il match del Pinto.

Le sue parole:

“Oggi il mio gol passa in secondo piano. Bisogna parlare della sconfitta della squadra, anche se abbiamo cercato in ogni modo di pareggiarla. Ma, purtroppo, resta la sconfitta.

C’è la consapevolezza che potevamo portare la partita su binari a noi più confacenti. È stata una partita decisa da episodi particolari, ma c’è stata la voglia di provarci in ogni momento. Purtroppo è andata così. Bisogna analizzare gli errori e concentrarci sulla prossima partita.

Dobbiamo pensare a noi, non alle altre squadre. Sappiamo qual è il nostro percorso e dobbiamo concentrarci su quello. 

Sappiamo che quando la palla converge su Sarao gli esterni devono venire dentro il campo. È una situazione che proviamo spesso in allenamento e oggi siamo riusciti a farlo bene. Purtroppo, però, non ci è valsa la vittoria.

Nelle partite vanno distribuiti meriti e demeriti. Oggi il bilancio pende per la Casertana, che ha fatto cose buonissime. Noi abbiamo provato a fare la nostra partita per portarla a casa, prima cercando di raggiungere il vantaggio e poi provando a recuperare. Dobbiamo trarre un bilancio tra i fattori negativi e quelli positivi emersi oggi.

Le condizioni del meteo non hanno influito. Come le abbiamo subite noi, lo hanno fatto i nostri avversari.”

 

Segui MondoCatania sui nostri canali social.