Catania, futura panchina: Sottil, Lucarelli o un nome vecchio/nuovo?

Redazione

Sottil improbabile

Nel caso dell’allenatore di Venaria Reale, la sua permanenza sulla panchina del Catania appare alquanto improbabile, anche se nel calcio si sa, mai dire mai. L’esperienza alla guida dei rossazzurri, da parte dell’ex difensore di Reggina, Udinese e anche lo stesso Catania, è stata parecchio tribolata. Mancati acquisti richiesti dal tecnico, divergenze con alcuni membri della rosa, fino ad arrivare all’allontanamento a favore di mister Novellino. Il suo ritorno, prima dell’avvio dei playoff, rappresentava l’unica fiammella di riuscire a centrare l’obiettivo, visto che il Catania del suo sostituto aveva per giunta fatto peggio. La speranza di riportare il Catania in serie B si è infranta però in quel di Trapani, lasciando parecchie perplessità pure ai tifosi sul poter contare, ancora una volta, sulla sua professionalità.