SPINESI - “Bravo Bergessio, ma io ne ho fatti 17..”

Articolo del: 26 maggio 2013, a cura di:

CATANIA - Nel post partita di beneficenza organizzata da Biagianti e Spinesi, hanno risposto alle domande dei cronisti alcuni protagonisti di giornata.

Gionatha Spinesi: “E’ stata una giornata importante. E’ andata bene anche se l’organizzazione è partita tardi. Speriamo che si possa ripetere il prossimo anno. Abbiamo dato un sorriso a questi bambini. Mi piace giocare e ci tengo. Sono fuori forma non camminerò per giorni dopo questa doppietta ma va bene così.

“Ricordo quel finale di campionato, il 28 Maggio. E’ anche il compleanno di mia moglie ed allora avevamo scommesso che quel giorno ci saremmo giocati la promozione e così è stato. Quella della promozione è stata bellissima ,ci abbiamo creduto sempre e poi l’anno seguente è stato ancora più emozionante. Non giocherò più per nessuna squadra, neanche di beach soccer. Ho i miei impegni lavorativi, la mia famiglia. Ho ringraziato per l’offerta ma non posso.

“Io ho sempre augurato agli attaccanti che vengono qui che possano fare 17 goal. Bergessio mi ha raggiunto per numero di goal in serie A ma contano quelli fatti in una singola stagione – sorridendo – Il Livorno sale in A? Me lo auguro e se lo meritano. Nonostante sia pisano. Tanto l’anno prossimo scendono.

“Potevamo andare in Europa quel primo anno? Forse, c’è andato l’Empoli che poi è retrocesso. L’avremmo meritata ma non eravamo pronti. Avremmo fatto la fine dell’Empoli. Io ho fatto la scelta di restare qui. Mi ero scocciato di fare su e giù con la mia famiglia . Si sta bene qui a Catania, e chi ce lo fa fare ad andare via?

Commenti

Powered by WordPress. Foto by Zimbio.

Grafica a cura di: Roberto Finocchiaro sulla base di: