Noi con la voce: «Il Catania non è il favorito per la B, ed è un bene»

Alessia Lo Monaco

Il calciomercato

Cosa ne pensi dell’acquisto di Di Molfetta?

Sinceramente non saprei. È un ex primavera del Milan, quindi non sarà di certo uno sprovveduto, e infatti l’anno scorso era un titolare fisso nel Piacenza che ha sfiorato la B. L’unica cosa che non mi convince sono i suoi numeri: 2 gol in 38 presenze, sono un po’ pochini per un attaccante, però penso che se riuscirà ad adattarsi agli schemi di mister Camplone, potrà dare un ottimo contributo alla causa

Sei soddisfatto del calciomercato?

Devo dire che non mi posso lamentare per quanto visto fino ad ora. Quest’anno lottare per la vittoria non sarà facile, vista la presenza del Bari di De Laurentiis e di altre buone squadre come Catanzaro, Ternana e Reggina, però penso che anche noi stiamo facendo il nostro onesto mercato.

Catania, nonostante l’età è un ottimo innesto, visto che sono diversi anni che va in doppia cifra in Serie C con il Siracusa, Mazzarani e Dall’Oglio sono colpi da serie B, Welbeck può essere una piacevole sorpresa e Furlan l’anno scorso è stato uno dei migliori portieri del girone.

Un capitolo a parte penso che meriti la probabile conferma dei senatori; io personalmente sono contentissimo di rivedere quest’anno in rosa Lodi e Biagianti (e in maniera minore anche Llama e Marchese). Penso che sia giusto puntare sui giovani, ma non è giusto scartare chi per la squadra ha dato e da l’anima continuamente. Per poter tornare in alto servono giocatori con mentalità vincente e Lodi e compagnia hanno dimostrato più volte di averla. Quindi ben venga la conferma di tutti i senatori