«Non vedo l’ora di incontrare il Trapani», parla Marotta

Redazione

Il modulo

«Mi sono defilato per aiutare la squadra ma la mia posizione è centrale. Ho abbracciato Curiale dopo il gol. È un elemento importante. Quando ha segnato non vedevo l’ora di abbracciarlo, è un giocatore che ci serve. Abbiamo bisogno di Davis e dei suoi gol. È come se avessi segnato io. Capisco il momento che sta vivendo, ci serve molto il miglior Curiale. Di Piazza ci aiuta a fare la differenza. Più della metà del mio gol è suo. Si è inserito bene, ha voglia di vincere».