Cucci: «Massimino amava il suo Catania. Ed è rimasto nel cuore dei tifosi»

Redazione

La battaglia del 1993

Un anno particolarmente importante fu il 1993…

Il 93′ poi fu l’anno del ‘Caso Catania’: il presidente non arrivò a pagare una fidejussione. Si trattò di una questione di ore. I rossazzurri furono esclusi dal campionato di Serie C, e dovettero ripartite dall’Eccellenza. Quel giorno uscì da via Allegri e mi venne a trovare nella sede del Corriere dello Sport. Mi chiese: “Te recuerdas di me? Yo soy el rubio (il biondo)”. Me lo disse in spagnolo perché in passato aveva fatto il muratore in Argentina. In quel periodo il Corriere dello sport si schierò apertamente a favore del Catania. Lui soffrì molto, non solo psicologicamente. Era anche malato di diabete. Per il suo Catania avrebbe rinunciato a tutto. E’ stato uno dei pochi ad aver dimostrato un vero attaccamento alla maglia. Il popolo rossazzurro l’ha sempre amato anche per questo.